Al quartiere Pinciano a Roma, stretto tra uffici e palazzi, si nasconde un ingresso angusto che dà accesso ad un piccolo gioiello nascosto e segreto: un antico ambiente sotterrano ancora interamente affrescato.

Non abbiamo in calendario una visita per questo sito Contattaci per concordare un'apertura speciale!

Visita guidata: 10€ a persona

Biglietto di ingresso al sito: 4/gratuito per i possessori di MIC Card

Info: 334 7401467

 

Scendendo attraverso una piccola scala 9 metri sottoterra, ci si ritrova al centro di ciò che resta di un antico ambiente romano, tranciato in due per la costruzione di una palazzina moderna. Si tratta di un piccolo ambiente sotterraneo con una vasca ed una nicchia con una ricca decorazione articolata: al centro della nicchia la riproduzione di una fontana e ai lati Diana, dea della caccia, ed una sua ninfa. L’ipogeo, datato dagli studiosi al IV secolo d.C., si trova fuori dalle Mura Aureliane dell’antica città, in una zona interamente caratterizzata da sepolcreti. L’interpretazione della funzione di questo edificio, scartando da subito quella funeraria, non è però così semplice ed è ancora del tutto dubbia e dibattuta dagli studiosi: un santuario? un antico battistero cristiano? Un luogo di riunione per una setta sincretistica? L’idea di un luogo nascosto destinato a pratiche magiche è sicuramente intrigante, ma la presenza di una fontana e la sua collocazione, già sotterranea in antico, ha portato alcuni studiosi a vedere in questo ambiente un ninfeo o una fontana posti a protezione di un’antica sorgente naturale sotterranea.

 

Appuntamento: via Livenza 4 (traversa di via Po)

Per questa visita il luogo dell'appuntamento è raggiungibile alle coordinate GPS presenti nel link in basso; è consigliabile presentarsi 15 minuti prima dell'inizio della visita per espletare tutte le formalità del caso

Naviga verso il louogo dell'appuntamento