Un'occasione unica per scoprire cosa si nasconde dentro questo monumento simbolo del quartiere Ostiense!

Data e orario della visita Partecipanti Prezzo (€)
Data: Domenica 22 Settembre 2019 ore 10:00 Ci sono ancora posti disponibili Prezzo (€): 15,00 Prenota

La “Piramide” fa parte ormai del paesaggio moderno, è un simbolo del quartiere Ostiense e punto di riferimento per i Romani, ma … cosa ci fa una Piramide a Roma?! Se vi siete posti questa domanda almeno una volta, passando davanti questo monumento, non perdete questa occasione di scoprire tutta la sua storia!

Dopo tanti anni di chiusura al pubblico, la Piramide Cestia è infatti nuovamente accessibile: durante la nostra visita, scenderemo 4 metri rispetto al livello moderno ed entreremo nel giardino attorno la Piramide per scoprirne la storia e i motivi della sua costruzione. Attraversando poi una piccola porticina realizzata su un fianco del monumento, avremo accesso ad uno stretto cunicolo che ci porterà fino all’interno della Piramide.

La Piramide Cestia fu costruita come monumento funebre per Caio Cestio Epulone, un personaggio importante della Roma del I sec. a.C. che la fece costruire in solo 18 giorni, come si legge nell’iscrizione incisa su un lato del monumento. L’idea di una piramide come monumento funerario non era qualcosa di anomalo a quel tempo: si trattava di una moda, definita “Egittomania”, diffusasi a Roma alla fine del I sec. a.C: dopo la battaglia di Azio durante la quale Augusto sconfisse Antonio e Cleopatra e fece dell’Egitto una provincia romana, si diffuse a Roma una vera e propria ossessione per l’Egitto, per le sue forme e per la sua cultura.

L’interno della piramide non era nient’altro che la cella sepolcrale: una stanza interamente dipinta che doveva ospitare i resti del defunto, oltre al suo prezioso corredo funerario, oggi scomparso. Come nelle vere piramidi egiziane, la camera sepolcrale, una volta riempita, veniva murata e non era dunque più accessibile dall’esterno.

Unitevi dunque alla nostra visita guidata, per ammirare dal basso e da un nuovo punto di vista questo monumento funerario, in tutta la sua particolarità e il suo bianco candore!

 

 

Appuntamento: via Raffaele Persichetti (davanti cancello di ingresso alla Piramide)

Per questa visita il luogo dell'appuntamento è raggiungibile alle coordinate GPS presenti nel link in basso; è consigliabile presentarsi 15 minuti prima dell'inizio della visita per espletare tutte le formalità del caso

Naviga verso il louogo dell'appuntamento