Una passeggiata sul Campidoglio, lungo le sue pendici, fin dentro un’area solitamente chiusa al pubblico, per scoprire la storia antica e moderna del colle più importante della città.

Non abbiamo in calendario una visita per questo sito Contattaci per concordare un'apertura speciale!

VISITA GUIDATA: 10€

BIGLIETTO DI INGRESSO ALL'INSULA: 4€ (da pagare in loco); GRATUITO per i possessori di MIC Card (verificare la scadenza della MIC)

DURATA VISITA: 1h30

INFO: 334 7401467

La nostra visita partirà dalle pendici del Campidoglio e su per la tortuosa via della Rupe Tarpea saliremo fin sulla sommità del Campidoglio: in cima alla strada raggiungeremo un bellissimo punto panoramico che ci ripagherà delle fatiche della camminata con una meravigliosa vista sul Foro Romano e su tutta la zona circostante. Qui potremo scoprire la lunga storia di questo colle, sede di alcuni dei templi più antichi della città e teatro dell’architettura cinquecentesca.
Attraversata la piazza michelangiolesca, percorrendo la famosa scalinata raggiungeremo poi le pendici del Campidoglio dove in età romana si trovava un intero quartiere ricco di abitazioni, terme, ed edifici commerciali.
Qui, stretta tra il Vittoriano e la scalinata dell’Ara Coeli, si trova ancora un’Insula romana, un palazzo della Roma antica a 5 piani che poteva ospitare fino a 400 persone. Il palazzo, realizzato probabilmente nel II secolo d.C. per rispondere alla crescita della popolazione, aveva un unico proprietario il quale concedeva in affitto, a diversi prezzi, piccoli e grandi appartamenti ai diversi livelli. Grazie ad una apertura speciale, entreremo dunque all’interno di ciò che resta di queste strutture antiche: su e giù per i vari piani ancora accessibili, scopriremo insieme questo luogo nascosto, facendo capolino per un giorno nella vita privata dei cittadini dell’antica Roma.
Entreremo nell’edificio dal moderno piano strada, corrispondente all’antico secondo piano: questo era il “piano nobile”, formato da ampi ambienti che prendevano luce da grandi finestre e dato in affitto probabilmente ad un’unica famiglia di elevata estrazione sociale.  Ai piani superiori, appartamenti sempre più piccoli e angusti, per chi aveva possibilità economiche più basse: lo spazio veniva sfruttato al massimo per poter ospitare il maggior numero di persone che vivevano in ambienti di pochi metri quadrati.
L’insula dell’Ara Coeli è oggi uno dei pochi esempi ben conservati e visibili di questo tipo di architettura a Roma: riscoperta durante i lavori degli anni’30 per l’apertura di via del Teatro di Marcello, ci da oggi la possibilità di ricordare l’antico quartiere romano fatto di insulae, domus, terme e magazzini che si sviluppava alle pendici del Campidoglio.

 

Appuntamento: Davanti la chiesa di S. Maria della Consolazione ( Piazza della Consolazione, 84)

Per questa visita il luogo dell'appuntamento è raggiungibile alle coordinate GPS presenti nel link in basso; è consigliabile presentarsi 15 minuti prima dell'inizio della visita per espletare tutte le formalità del caso

Naviga verso il louogo dell'appuntamento