Nascosto e inaspettato, lungo via degli Annibaldi si trova un piccolo ingresso ad un posto magico: il Ninfeo degli Annibaldi, risalente al tempo di Augusto e dedicato alle ninfe, alle piante e all'atmosfera magica dei boschi.

Non abbiamo in calendario una visita per questo sito Contattaci per concordare un'apertura speciale!

Per prenotare questa visita, contattare il 3205560439

I possessori della MIC CARD, residenti a Roma, non pagheranno il biglietto di ingresso al sito (4), come previsto per i siti comunali

Il c.d. Ninfeo degli Annibaldi faceva parte di una più ampia struttura, probabilmente un’abitazione aristocratica di I sec. a.C. che si articolava sul Colle Oppio. Aveva una pianta rettangolare con un abside su uno dei lati corti e una vasca con acqua al centro, mentre le parteti erano scandite da 9 nicchie decorate: doveva essere un luogo magico e nascosto ove riposarsi e trovare riparo dalla calura estiva.
Varcando la piccola porticina su via degli Annibaldi e scendendo lungo una scala a chiocciola, entreremo all’interno del ninfeo, o meglio all’interno di ciò che di esso oggi si è conservato: metà della struttura originale. Il ninfeo infatti, riscoperto durante i lavori per la costruzione della strada moderna, fu in questa occasione tagliato a metà. Una volta all’interno dei sotterranei, ci sentiremo però come immersi in un ambiente magico e potremo ancora ammirare le bellissime decorazioni originali: tutte le pareti sono infatti ancora decorate da conchiglie, pietra pomice e ghiaia, elementi semplici che mescolati creano bellissimi motivi architettonici geometrici. Una decorazione non preziosa dunque come quella marmorea delle ricche domus imperiali, ma talmente suggestiva da ricreare quasi l’ambientazione dell’interno di una grotta.
Utilizzato tra il I sec. a.C. e il I sec. d.C., il ninfeo fu poi abbandonato, obliterato e parzialmente distrutto per l’impianto di un nuovo e imponente complesso abitativo, la Domus Aurea, una parte della quale si estendeva proprio sul Colle Oppio. Sarà riscoperto soltanto con i lavori per la realizzazione della strada moderna nel 1894.

 

Appuntamento: via degli Annibaldi angolo con via del Fagutale, zona Colosseo.

Per questa visita il luogo dell'appuntamento è raggiungibile alle coordinate GPS presenti nel link in basso; è consigliabile presentarsi 15 minuti prima dell'inizio della visita per espletare tutte le formalità del caso

Naviga verso il louogo dell'appuntamento