Una passeggiata al tramonto e al fresco della sera, per scoprire insieme la storia del Campo Marzio antico e per scovare le tracce ancora oggi visibili della sua evoluzione nel tempo.

Non abbiamo in calendario una visita per questo sito Contattaci per concordare un'apertura speciale!

Strabone definisce il Campo Marzio "una pianura di straordinaria grandezza". All'ombra dei sette colli e abbracciata dall'ansa del Tevere, questa regione subì importanti interventi e trasformazioni dall’età repubblicana all’età imperiale: utilizzata inizialmente per le esercitazioni militari, fu abitata poi soltanto a partire dalla prima età imperiale quando entrò a far parte della IX regione augustea, e fu occupata da edifici pubblici, terme, templi pagani e templi dedicati alle divinità orientali Iside e Serapide. Fino ad oggi si è però conservato il ricordo del primitivo uso di questa area, dedicata al dio della guerra: fu proprio Marte, infatti, a prestare il nome a quello che è oggi uno dei rioni più noti e centrali della Città Eterna. Attraversando Largo Argentina, via del Plebiscito, piazza del Pantheon, e piazza di Pietra, ricostruiremo l’antico impianto urbanistico di questo quartiere fulcro della città più antica e, una volta giunti a Piazza Colonna, potremmo riosservare la città con nuova conoscenza e nuovi occhi.

Appuntamento: Largo Argentina, davanti l'Azienda Tessile Romana (Via San Nicola de' Cesarini, 13)

Per questa visita il luogo dell'appuntamento è raggiungibile alle coordinate GPS presenti nel link in basso; è consigliabile presentarsi 15 minuti prima dell'inizio della visita per espletare tutte le formalità del caso

Naviga verso il louogo dell'appuntamento