Nella Settimana della Cultura, vi portiamo alla scoperta degli Etruschi!

Non abbiamo in calendario una visita per questo sito Contattaci per concordare un'apertura speciale!

Visita guidata: 10

Biglietto di ingresso al sito: Gratuito per tutti! (Settimana della Cultura) 

Durata della visita: 1h30 circa

Info: 334 7401467

 

Il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia raccoglie le più importanti testimonianze dell’antica civiltà Etrusca, sviluppatasi in Italia Centrale, tra il IX e il I sec. a.C. e per lungo tempo considerata una popolazione dalle “origini misteriose”. I materiali esposti nel museo provengono dall’Etruria meridionale, dalla zona cioè dell’alto Lazio, compresa tra il Tevere e il Mar Tirreno, e ci raccontano di alcune delle città etrusche più importanti, come Vulci, Cerveteri e Veio e della vita quotidiana, funeraria e religiosa di questa popolazione. La sede del museo è un bellissimo palazzo rinascimentale, Villa Giulia, fatto costruire da Papa Giulio III tra il 1550 e il 1555: era una splendida villa suburbana, lontana dal centro della città, dotata di un meraviglioso giardino dotato di terrazze, scalinate scenografiche, fontane e ninfei.

La nostra visita di oggi si concentrerà al piano terra del Museo, recentemente riallestito e rinnovato: qui sono esposti alcuni dei pezzi più belli e più famosi prodotti da questa cultura, come il Sarcofago degli Sposi proveniente da Cerveteri, un sarcofago in terracotta ancora perfettamente conservato, o il famoso Apollo di Veio, una statua di Apollo in terracotta anticamente posta a decorazione di un tempio.

Percorrendo i corridoi del museo, scopriremo le abitudini e gli usi di questo popolo. I corredi funerari esposti, dai più semplici ai più ricchi con la presenza addirittura di carri all’interno, ci permetteranno di scoprire il rapporto degli Etruschi coi defunti e le loro abitudini funerarie. Osservando gli innumerevoli oggetti di uso comune ci immergeremo poi nella vita quotidiana di questa antica civiltà. Infine, ammirando le bellissime decorazioni templari in terracotta o le famosissime laminette di Pyrgi del VI sec. a.C.– lastre in oro con incisa la dedica di un luogo sacro - saremo riproiettati nel mondo religioso degli Etruschi.

Villa Giulia è dunque un grande museo romano con una ricchissima collezione, purtroppo poco conosciuta che racconta, attraverso gli oggetti, la storia di un’antica popolazione: non perdete l’occasione di visitare questo luogo nella Settimana della Cultura ad ingresso gratuito!

 

Luogo Appuntamento: Piazzale di Villa Giulia 9, davanti l'ingresso del Museo

Per questa visita il luogo dell'appuntamento è raggiungibile alle coordinate GPS presenti nel link in basso; è consigliabile presentarsi 15 minuti prima dell'inizio della visita per espletare tutte le formalità del caso

Naviga verso il louogo dell'appuntamento